Franco Consonni srl

Produzione e installazione di infissi e serramenti Monza Brianza

consigli-per-riscaldare-casa

Dopo l'estate le temperature tornano ad abbassarsi e riscaldare casa inizia a essere un problema sempre più impellente. Le spese per il riscaldamento diventano gravose e il bilancio di casa ne risente... Esiste un modo per rendere la nostra spesa più efficace? Scopriamolo assieme.

Con l'arrivo del freddo i consumi per il riscaldamento si impennano, qualunque sia il sistema utilizzato (le spese per l'acquisto di legno o pellet levitano, la bolletta del gas o quella elettrica si fanno più salate). Questo tipo di spese può arrivare a gravare fino al 75% sul bilancio familiare. Anche riducendo i consumi degli elettrodomestici di casa, questa spesa non si attenua di molto.

Quindi come puoi riscaldare casa in maniera efficiente e al tempo stesso evitare gli sprechi? Esistono modi per risparmiare?

Perché il mio riscaldamento è inefficace?

Come prima cosa occorre capire se esiste un problema. Se il tuo riscaldamento funziona a pieno regime ma, nonostante tutto, la tua abitazione non si riscalda correttamente allora la tua spesa non è messa a frutto.

Significa che c'è una disparità tra il consumo di energia prodotto dal tuo sistema di riscaldamento e la sua efficacia. Questa disparità può avere due origini:

  • Un impianto di riscaldamento inefficace: in questo caso il calore prodotto non basta a riscaldare tutti gli ambienti. Ci possiamo trovare di fronte a un impianto obsoleto, inadatto a riscaldare una vasta area o molte stanze, oppure guasto. In questo caso la soluzione migliore consiste nella sostituzione con un impianto nuovo oppure di integrare il vecchio con un sistema di riscaldamento aggiuntivo.
  • Siamo di fronte a un caso di dispersione termica.

La dispersione termica

Questa eventualità può avere più fattori scatenanti ma, il suo effetto, è che, nonostante l'impianto sia adeguato a riscaldare casa, la sua energia viene dissipata.

La dispersione avviene quando si forma un ponte termico che permette lo scambio di calore tra gli ambienti riscaldati e l'esterno (generalmente più freddo). In questo modo andate a spendere (e sprecare) i soldi investiti nel riscaldamento.

Consigli utili per riscaldare casa

Per prevenire o eliminare le fonti della dispersione termica esistono differenti interventi che potete mettere in atto, a partire da semplici accorgimenti fino a passare a interventi strutturali per migliorare il risparmio energetico di casa.

I consigli più semplici sono:

  • Abbassare sempre gli avvolgibili o chiudere le persiane al tramonto per conservare al meglio il calore interno durante le ore più fredde;
  • Tenete chiuse le porte dei locali non utilizzati, in questo modo;
  • Potete installare valvole termostatiche intelligenti e termostati per gli ambienti per migliorare il rendimento dei radiatori tradizionali;
  • Mantenete una temperatura di 18°, una temperatura troppo elevata non fa bene e consuma energia;
  • Cambiate aria la mattina a riscaldamenti spenti, eviterete dispersione di calore.

Interventi per l'efficienza energetica

Per casi più gravi è meglio procedere con interventi strutturali che renderanno la vostra una casa passiva; ovvero una abitazione che, per le sue caratteristiche di costruzione, è in grado di mantenere una temperatura ideale in qualsiasi condizione.

Per raggiungere questo risultato occorre:

  • Provvedere all'isolamento delle pareti esterne (ad esempio con la tecnica della facciata ventilata);
  • Sfruttare il sistema a cappotto per la protezione delle pareti perimetrali;
  • Isolare il tetto con una copertura ventilata, questo è un sistema che permette di risparmiare fino al 30% sulle spese annue per il riscaldamento.

Riscaldare casa scegliendo i giusti infissi

serramenti per il risparmio energetico

Oltre agli interventi strutturali, un altro metodo con cui potete evitare la dispersione termica e riscaldare casa in modo più efficiente, potete sostituire le vecchie finestre con infissi di nuova generazione.

Noi consigliamo l'installazione di serramenti in PVC, convenienti per il loro rapporto di qualità / prezzo e per le caratteristiche isolanti del materiale con cui sono prodotte. È dalle finestre che si disperde la maggior parte del calore, gli infissi di vecchio tipo lasciano disperdere molto del calore a causa di vetri singoli, guarnizioni superate o un telaio costituito da materiali conduttori.

Il PVC offre isolamento termico e acustico, una notevole durata, solidità e i telai sono disponibili in un'ampia gamma di stili e colori.

Ovviamente i moderni infissi in PVC offrono anche altri tipi di vantaggi come chiusure ermetiche e guarnizioni a lunga durata oppure un sistema di microventilazione che garantisca il ricircolo d'aria e impedisca la formazione di muffe.

Altro importante elemento degli infissi, utile per riscaldare casa correttamente, è costituito dai vetri. Finestre con doppi o tripli vetri e dotate di sono le più indicate a questo scopo.

Per concludere, non dimenticatevi dell'importanza dei sistemi oscuranti, come tapparelle o veneziane, che migliorano la conservazione del calore. Si tratta di molti parametri che richiedono la guida di un esperto. Non esitate a chiedere il consiglio di un installatore di serramenti professionista come Franco Consonni, installatore di serramenti a Monza e Brianza, per la sostituzione degli infissi di casa.

Richiedeteci oggi un preventivo per l'installazione dei serramenti di casa, gratuitamente e senza impegno!