• Professionisti nell'installazione serramenti dal 1971

    Blog del serramentista

cosa è il controtelaio

Nel vasto mondo delle costruzioni e delle ristrutturazioni, ogni dettaglio conta. Quando si tratta di installare finestre, il controtelaio emerge come un elemento essenziale che va ben oltre la semplice cornice. Esaminiamo da vicino l'importanza del controtelaio, le sue caratteristiche tecniche e i suoi vantaggi e svantaggi.

Che cosa è un controtelaio

Questo componente, spesso sottovalutato, gioca un ruolo cruciale nell'assicurare l'efficienza energetica, la stabilità strutturale e la durata nel tempo delle finestre. Il controtelaio (conosciuto anche come falso telaio, casa matta, cassa morta, mascherina) inizia ad essere utilizzato tra gli anni 70' e 80' come struttura per ancorare gli infissi ed è una sorta di esclusiva italiana, non utilizzata al di fuori del nostro Paese.

Il controtelaio è un elemento di connessione tra muratura e serramento: una struttura metallica o in legno che ancorata alla parete con delle zanche durante la fase di costruzione. Ha la forma di una cornice aperta su cui la finestra viene montata ed è progettato per fornire un supporto solido e per agevolare l'installazione della finestra stessa. Una volta fissato nella parete, il controtelaio offre una base stabile e livellata su cui viene agganciato il telaio del serramento e la finestra può essere facilmente installata.

Funzione e caratteristiche tecniche

Il controtelaio serve principalmente a mitigare le imperfezioni che può avere il vano murario e quindi a rendere più solido l’ancoraggio del telaio fisso del serramento oltre che a facilitare l'installazione dell'infisso.

Il moderno controtelaio isolato è composto da:

  • Un elemento di fissaggio per il telaio dell’infisso: è il fianco dove viene avvitato il telaio;
  • La battuta, ovvero la parte dove il telaio appoggia verso l’esterno:
  • L'elemento isolante inferiore (detto quarto lato) che serve a dividere la soglia interna da quella esterna.

Come abbiamo detto, il controtelaio si è diffuso all'inizio degli anni 80'. Con il tempo, la tecnologia e l'evoluzione dei materiali ha permesso di migliorarne le prestazioni e l'aspetto: si è passati dal falso telaio in legno a quello un metallo (soprattutto alluminio) che ha permesso di ridurre l'ingombro laterale con cornici più sottili. C'è stata anche una evoluzione, da supporto per gli infissi, anche a supporto per i complementi del serramento come, ad esempio, le zanzariere o gli accessori per sostenere le tapparelle.

Controtelaio termico e efficienza energetica

L'utilizzo di un falso telaio in metallo ha posto però, dei problemi di isolamento termico. Questo genere di problematica, però, è stata superata grazie al controtelaio termico. Oggi i controtelai sono realizzati con materiali isolanti (PVC, legno o un misto legno e PVC), questi hanno la capacità di  sigillare il vano murario e assorbire le particelle d'acqua.

L'isolante inferiore è un ulteriore elemento che permette di isolare anche la zona del davanzale ed eliminare un ulteriore ponte termico. Il quarto lato rende il serramento più stabile e fa da filtro per i rumori, garantendo maggiore isolamento acustico.

I vantaggi dell'uso del controtelaio

  • Solidità e Stabilità: Il controtelaio è costruito con materiali robusti e resistenti, come acciaio zincato o legno trattato. Questa solidità garantisce la stabilità strutturale della finestra e protegge dall'afflosciamento o dallo spostamento nel tempo.
  • Efficienza Energetica: Grazie all'isolamento termico integrato, i controtelai contribuiscono a ridurre i consumi energetici e a eliminare i ponti termici, consentendo un ambiente interno più confortevole e riducendo le bollette di riscaldamento e raffreddamento.

  • Estetica Migliorata: L'installazione di finestre su controtelai permette una finitura più pulita e professionale, senza la necessità di interventi aggiuntivi per mascherare i bordi o le irregolarità della parete.

  • Facilità di Installazione: Grazie alla sua struttura preassemblata, il controtelaio semplifica il processo di installazione delle finestre, riducendo i tempi e i costi della manodopera. Torna utile nelle nuove costruzioni perché permette di definire il vano del serramento, ancora prima dell'installazione vera e propria.

  • Compatibilità con Diverse Finestre: I controtelai sono progettati per adattarsi a una vasta gamma di tipologie di finestre, dalle tradizionali finestre a battente alle moderne finestre scorrevoli o a bilico.

Quando non è indicato usarlo

Innanzitutto il costo iniziale può essere uno scoglio: l'installazione del controtelaio può comportare un costo aggiuntivo rispetto alla semplice installazione della finestra direttamente sulla parete. Tuttavia, questo investimento iniziale è spesso ammortizzato nel tempo attraverso i risparmi energetici e la ridotta necessità di manutenzione.

Nei progetti di ristrutturazione o sostituzione degli infissi, se esiste già un vano murario ben definito, l'installazione di un controtelaio può richiedere uno spazio aggiuntivo rispetto alla parete esistente.

È fondamentale affidarsi a professionisti esperti per garantire un risultato ottimale: si tratta di un problema comune alla posa degli infissi, ma, se non eseguita correttamente, l'installazione del controtelaio può essere più complessa rispetto alla posa diretta della finestra sulla parete.

Conclusione

In conclusione, il controtelaio si presenta come un elemento imprescindibile per assicurare la stabilità, l'efficienza energetica e la durata delle finestre. Nonostante alcuni svantaggi iniziali, i suoi vantaggi a lungo termine superano ampiamente i costi e le complicazioni associate. Per investire al meglio nella corretta installazione su controtelaio ricordatevi di rivolgersi a professionisti nella installazione dei serramenti: Franco Consonni Srl lavora nella zona di Monza e Brianza dal 1971.

I nostri partners

Tecnoplast ti permette di personalizzare i tuoi infissi in PVC scegliendo tra ben 48 sfumature di colore, disponibili anche bicolore interno ed esterno.
Le porte Bauxt sono la scelta ideale se stai cercando degli infissi dalle prestazioni antieffrazione eccellenti e dal design curato.
Campesato serramenti produce serramenti e infissi in legno per ogni tipo di esigenze, Serramenti di qualità per un'ottima tenuta e resistenza all'acqua.
Il marchio Pinto è una realtà di riferimento consolidata in Italia nella produzione e commercializzazione di tapparelle e frangisole.
Da oltre 40 anni Alca propone infissi in alluminio di qualità, presentandosi come punto di riferimento per i serramentisti di Lombardia e Triveneto.
Per tenerci sempre in linea con le nuove normative e le procedure burocratiche.
Colfert Spa è un'azienda Lean specializzata nella vendita di accessori e componenti per serramenti per migliorare il lavoro dei clienti.
Tutti i nostri prodotti sono conformi alle direttive europee e certificati con marchio CE.