Franco Consonni srl

Produzione e installazione di infissi e serramenti Monza Brianza

sei consigli su installazione porte da interno

Le porte da interno rappresentano il primo elemento d'arredo che caratterizza gli ambienti sia che si tratti di una casa che di un ufficio e spesso vengono acquistate quando la casa è ancora in costruzione. La scelta delle giuste porte, però, definisce lo stile degli spazi e richiede una attenzione particolare.

Quando sceglie le porte della tua abitazione occorre considerare differenti variabili come il colore o la tipologia di apertura, insieme alla qualità e al costo. Questi sono sei consigli per la scelta delle tue porte da interni da parte di un professionista dall'esperienza ultratrentennale nell'installazione dei serramenti.

Come iniziare a scegliere le porte da interno

1) Impara a conoscere la struttura: una porta è l'elemento di accesso ad ogni ambiente e il biglietto da visita della nostra abitazione, ma una porta non è mai solo quello che si vede.

Si tratta di un elemento composto da differenti parti che, oltre al design, ne determinano la funzionalità; una porta è costituita da una parte mobile visibile: l'anta, e anche dai copri profili, detti cornici, elementi che nascondono la giuntura tra il telaio, il controtelaio e il muro. Questi sono i profili su cui poggia l'anta e la struttutra che riveste il vano della porta.

Le cerniere sono i cardini della porta, che, in quelle a battente, impongono il verso di apertura e chiusura, mentre le guarnizioni sono fondamentali per garantire l'isolamento termico e acustico.

2) Prendi le misure corrette: si passa poi alle dimensioni della nostra porta da interno. Di solito le misure standard sono di 80 cm di larghezza per 210 di altezza; è sempre bene però assicurarsi delle misure di porte e aperture. Grazie alla disponibilità di modelli e soluzioni differenti puoi trovare in commercio modelli di qualsiasi dimensione.

Dopo l'installazione del controtelaio, le misure da annotare sono: la larghezza del vano porta, l'altezza dal pavimento e la profondità. Ti raccomandiamo comunque di affidarti sempre a un tecnico esperto nell'installazione dei serramenti.

Le porte da interno valorizzano gli spazi della nostra casa

3) Scegli la giusta tipologia di porta: una valutazione indispensabile da fare di carattere funzionale. Come abbiamo detto in commercio esistono moltissimi modelli di porte da interno in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.

Le porte più comuni sono quelle a battente, con apertura a destra o sinistra, oppure a doppio battente, se hai molto spazio e desideri una soluzione scenografica. Ma puoi scegliere di guadagnare spazio con delle porte a scrigno (scorrevoli o a scomparsa). Tra le porte da interno esistono anche quelle con sistema di scorrimento esterno, più semplice da montare rispetto a una porta a scrigno. Sempre nell'ottica del risparmio di spazio, un'altra opzione valida sono le porte pieghevoli e quelle rototlaslanti equipaggiate con un'anta girevole.

In ogni caso, prima della posa, è sempre bene effettuare delle valutazioni preliminari sugli ingombri o gli eventuali ostacoli nella parete interessata, come canne fumarie o pilastri.

4) Presta attenzione al materiale: il materiale di costruzione della porta che sceglierai influisce sul prezzo ma anche sulla durabilità nel tempo del serramento.

Proprio come per i tipi di apertura esiste un'ampia gamma di scelta anche per il tipo di materiali: il legno è il materiale più utilizzato, vivo e caldo, ma deteriorabile, il laminato più duraturo.

Altri materiali di tendenza sono il laccato e il vetro. In particolare quest'ultimo offre la possibilità di lasciar passare la luce naturale per illuminare gli ambienti di casa e, grazie alla moderna tecnologia, permette di avere a disposizione molte soluzioni (ad esempio abbiamo parlato delle porte scorrevoli in vetro).

Facciamo attenzione a stile, design e colore

installazione porte monza

5) Il design della porta da interno: stile classico o stile moderno, quale è la tua scelta per l'arredamento di casa? A questo scopo fai attenzione alle finiture.

Dalla finitura scelta dipenderà l'aspetto della stanza e degli interni. Anche in questo caso hai a disposizione una vastissima scelta, molto diffuse sono le finiture laccate per uno stile moderno in casa e in ufficio; le porte tradizionali in legno, per uno stile più classico, sia lisce che dotate di bugne.

L'anta della porta può essere abbellita con decori a intaglio o pantografature per personalizzare lo stile della tua abitazione. Una porta laccata, lucida o opaca, può essere scelta in qualsiasi tinta e anche il vetro può essere scelto con effetti di satinatura o opalescenza.

6) L'importanza dei colori: la scelta del colore definisce l'impatto della porta nell'arredamento della stanza e infonde agli ambienti personalità. Puoi scegliere di trasmettere una sensazione precisa con un colore che sia simile a quello delle pareti o dell'arredo, ad esempio scegliere toni freddi può creare un ambiente rilassante. Con delle porte colorate in tinta con il resto della stanza puoi ottenere risultati frizzanti, oppure puoi scegliere di creare un contrasto per creare un punto focale nella camera.

L'installazione dei serramenti da interno

Come hai visto, al momento dell'acquisto, il fattore prezzo non è l'unico fattore da prendere in considerazione quando procedi all'acquisto delle porte da interno. Con questo consigli potrai effettuare una scelta più consapevole anche se la tua casa o i tuoi uffici sono ancora in fase di progettazione.

Ma non dimenticare la regola d'oro: anche mentre cerchi la porta ideale per te, avvaliti sempre della collaborazione di un tecnico esperto. Potrà aiutarti nella scelta del tipo di serramento ideale per le tue esigenze e effettuare l'installazione professionale di porte e finestre.